Balzello equo compenso, la battaglia sui rincari hi-tech alla stretta finale

Sull’equo compenso la partita, ora sottotraccia, rischia di diventare davvero spinosa, anche a livello politico. Del resto, agli inizi di febbraio, due senatori renziani del Pd, Andrea Marcucci e Isabella de Monte, erano usciti allo scoperto: «L’Italia – dichiarava Marcucci – ha bisogno di più digitale a prezzi accessibili, non dell’aumento ingiustificato di balzelli a fondo perduto».